Disturbi dell'apprendimento

I disturbi dell'apprendimento sono condizioni nelle quali risulta specificamente compromessa la capacità di apprendimento della lettura (dislessia), della scrittura (disgrafia e disortografia) o del calcolo (discalculia), in assenza di deficit intellettivi, neurologici o sensoriali e con adeguate condizioni socioculturali.

Sono spesso associati a disturbi del linguaggio, disordini della lateralizzazione spaziotemporale (i pazienti confondono ad esempio ieri e domani, destra e sinistra), disturbi emotivi (ansia, insicurezza, iperattività, tic, enuresi, ecc.).

Una diagnosi accurata è la premessa fondamentale del successo del processo terapeutico e serve a individuare le difficoltà specifiche del paziente.

Download Adobe Flash Player
 
affaticamento cronico | agorafobia | ansia sociale | attacchi di panico | depressione | disfunzioni sessuali | disturbi alimentari | disturbi d'ansia | disturbi di personalità | disturbo bipolare | disturbo ossessivo compulsivo | disturbo post traumatico da stress | ipocondria | disturbi dell'apprendimento | disturbi cognitivi | ritardo mentale | disturbi dell'identità di genere | omofobia e omofobia interiorizzata